• Pubblicità
  • Riso rosso proprietà ipolipidemizzanti

    Riso rosso proprietà ipolipidemizzanti Anche in occidente sono apprezzati i benefici del riso rosso fermentato conosciuto per le sue proprietà ipolipidemizzanti a cui si associano altre virtù note sin dal passato dalla fitoterapia cinese. Da diversi studi scientifici è stato rivelato che il riso rosso fermentato è in grado di regolare i livelli di colesterolemia totale, colesterolo LDL e trigliceridemia. Si […]
    Continua..
  • Influenza negativa alti livelli di metilgliossale

    Influenza negativa alti livelli di metilgliossale Tra le sostanze che possono incidere sul colesterolo HDL rendendolo inefficace nei confronti del colesterolo LDL bisogna segnalare l’influenza negativa esercitata dagli alti livelli di metilgliossale nel sangue. Il metilgliossale è uno zucchero presente nel miele, in particolare nel miele di Manuka, ma che si può formare nel corpo anche a partire dal glucosio, capace di […]
    Continua..
  • Azione ipocolesterolemizzante gemmoderivato di olivo

    Azione ipocolesterolemizzante gemmoderivato di olivo Grazie alla sua azione ipocolesterolemizzante il gemmoderivato di olivo, chiamato Olea europaea, può essere prescritto ai soggetti che hanno livelli alti di trigliceridi e di colesterolo cattivo nel sangue. Il preparato della pianta possiede anche proprietà disintossicanti e diuretiche; si aggiunge poi un’azione antisclerotica utile per il trattamento delle sindromi sclerotiche provocate da […]
    Continua..
  • Rapporto tra saccarosio e peso corporeo

    Rapporto tra saccarosio e peso corporeo Il preoccupante aumento dell’obesità nella popolazione del versante occidentale ha portato numerosi studi epidemiologici a ricercarne i fattori eziologici soffermandosi nello specifico sul rapporto tra saccarosio e peso corporeo. Di fatto esiste una correlazione inversa tra assunzione di saccarosio ed IMC (Indice di Massa Corporea) come tra assunzione di saccarosio […]
    Continua..
  • Quadro clinico delle coronaropatie

    Quadro clinico delle coronaropatie Le arterie del cuore possono risentire degli effetti nocivi relativi ad eventuali ostruzioni dovute alla formazione di depositi di colesterolo e coaguli di sangue delineando così il quadro clinico delle coronaropatie. Le malattie a carico delle coronarie fanno parte delle patologie cardiovascolari che rappresentano un grave problema clinico visto che attualmente queste condizioni sono […]
    Continua..
  • Assorbimento dei trigliceridi

    Assorbimento dei trigliceridi Per poter favorire l’assorbimento dei trigliceridi, i grassi vengono sottoposti a trasformazione che li porta a diventare degli aggregati solubili in acqua, ma a differenza della maggior parte dei nutrienti che vengono digeriti dall’organismo secernendo il giusto enzima digestivo, anche se esistono le lipasi per la digestione dei grassi. Dal punto di vista digestivo i […]
    Continua..
  • Ipotrigliceridemia conseguenze

    Ipotrigliceridemia conseguenze Se il livello dei trigliceridi nel sangue è inferiore al livello considerato normale dal punto di vista fisiologico si registra trigliceridemia, ma questa condizione è nota in ambito medico anche come ipotrigliceridemia che può determinare alcune conseguenze all’organismo. I trigliceridi svolgono un ruolo fondamentale visto che compongono la base di ogni grasso alimentare animale e […]
    Continua..