Dieta colesterolo trigliceridi: ridurre i grassi nel sangue

Comment

Trigliceridi dieta
Pubblicità

Dieta colesterolo trigliceridi: abbassare i grassi nel sangue

Una dieta per abbassare i trigliceridi è simile ad una dieta ipocolesterolemizzante e prevede un maggior apporto di acidi grassi Omega-3  – la cui principale fonte è rappresentata da pesci come salmone, tonno e olio di pesce – nella dieta, limitando contestualmente la quantità di grassi saturi , grassi totali  e colesterolo. Il consumo di alcool dovrebbe essere limitato o eliminato. In combinazione con l’esercizio fisico e la perdita di peso, i cambiamenti dietetici possono rivelarsi particolarmente efficaci nel ridurre colesterolo e trigliceridi.

dieta colesterolo trigliceridi: l'importanza dello stile di vita

Dieta colesterolo trigliceridi: come ridurre i valori nel sangue

Dieta per favorire il benessere dell’organismo

Tenere traccia di tutti i valori potenzialmente pericolosi per lo sviluppo di condizioni come l’obesità o malattie cardiovascolari, è particolarmente importante. Per tale ragione si parla di colesterolo buono, colesterolo cattivo, grassi saturi e insaturi. Le lipoproteine a bassa densità (LDL) sono definite colesterolo cattivo, invece le lipoproteine ad alta densità (HDL) sono definite colesterolo buono.

In qualche modo, le molecole chiamate trigliceridi sono le più facili da capire. In poche parole, i trigliceridi sono grassi presenti nel sangue ed un valore elevato, verificabile attraverso un esame ematico,  può aumentare il rischio di malattie cardiache. I trigliceridi sono la principale forma di grasso nel corpo. Quando si pensa all’adipe localizzato sui fianchi o sulla pancia, si sta pensando esattamente ai trigliceridi.

Pubblicità

Si considerino questi aspetti:
– Il grasso che mangiamo esiste in molecole relativamente grandi all’interno del cibo
– I trigliceridi sono il prodotto finale della digestione e abbattono questi grassi ingombranti
– Qualsiasi eccesso calorico, proveniente da carboidrati, grassi o proteine -e che non viene subito bruciato , è trasformato chimicamente in trigliceridi
– I trigliceridi sono raggruppati in globuli, trasportati attraverso il sangue grazie alle lipoproteine ​
– I trigliceridi vengono assorbiti dalla cellule adipose, per essere utilizzati come energia se il cibo non è immediatamente disponibile (dopo o durante il pasto successivo).

I trigliceridi sono misurati utilizzando un test comune chiamato profilo lipidico ed è lo stesso esame che verifica i livelli di colesterolo “buoni” e “cattivi”. Alti livelli di trigliceridi spesso coesistono con elevati valori di colesterolo totale ed LDL (“colesterolo cattivo”) – e bassi livelli di HDL (“colesterolo buono”)- , e il diabete .

Alcune ricerche suggeriscono anche che alti livelli di trigliceridi sono un fattore di rischio più importante per le donne che per gli uomini, anche se questo è un tema ancora dibattuto e controverso. Un punto è chiaro però: una dieta sana ed un regolare esercizio fisico, possono abbassare i livelli di trigliceridi migliorare i livelli di colesterolo e ridurre il rischio di malattie cardiache.

Dieta per abbassare i trigliceridi: una panoramica

I trigliceridi svolgono un importante ruolo all’interno dell’organismo, e sono essenziali per garantirne il buon funzionamento.  Tuttavia, convivere con alti livelli colesterolo e trigliceridi per lunghi periodi di tempo, può aumentare notevolmente il rischio di gravi problemi di salute, come malattie cardiache, ictus, aterosclerosi  e  altri problemi cardiaci e vascolari .

Esistono diversi modi per ridurre i livelli di trigliceridi ed uno di questi, forse il primo e più importante, è il cambiamento della dieta , associato ad un generale miglioramento dello stile di vita. Ecco alcune linee guida per aiutarvi a gestire il vostro livello di trigliceridi:

– Praticare una moderata attività fisica cinque o più giorni alla settimana
– Perdere peso per ridurre trigliceridi e colesterolo .
– Ridurre i grassi saturi, i grassi trans e il colesterolo nella dieta
– Il consumo di alcol ha effetti rilevanti sui livelli di trigliceridi. Bere più di un bicchiere al giorno per le donne e due per gli uomini, può aumentare notevolmente i livelli di trigliceridi
– Mangiare più pesce, ricco di acidi grassi omega-3 e sostituirlo alla carne rossa, ad alto contenuto di grassi saturi. Pesci grassi come sgombro, trota, aringa, sardine, tonno fresco e salmone ne sono le principali fonti.

Pubblicità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *